Quanto guadagna Draghi, il Presidente del Consiglio che vuole dimettersi?

Quanto guadagna Draghi, il Presidente del Consiglio che vuole dimettersi?

L’Italia ha attraversato un periodo di vertiginose turbolenze politiche giovedì, con il primo ministro Mario Draghi che ha detto che si sarebbe dimesso e avrebbe lasciato il posto a un nuovo governo, solo che il presidente della Repubblica Mattarella ha respinto le dimissioni di Draghi e gli ha chiesto di rivalutare se può tenere una maggioranza insieme; oggi inoltre indagheremo su quanto guadagna Draghi e su cosa succede se poi si dimette.

Il presidente Sergio Mattarella ha invitato Draghi di nuovo in Parlamento la prossima settimana, una richiesta che toccherà giorni di negoziati dietro le quinte tra le parti e potenzialmente porterà a qualche pacificazione – o a una rottura più decisiva.

Draghi per 17 mesi è stato una rara forza unificante nella politica italiana, con un ampio sostegno da sinistra a destra.
Ma questa unità ha vacillato poiché le preoccupazioni per la pandemia sono state sostituite dall’inflazione, dalla siccità record e dalla guerra in Europa – e poiché alcuni partiti politici percepiscono che potrebbero andare meglio nelle elezioni anticipate.

Resta tutt’altro che certo se Draghi resisterà come primo ministro, o se l’Italia scivolerà in nuove elezioni che favoriscono pesantemente i gruppi di centro-destra e di estrema destra. Ma il caos è stato un promemoria di quanto velocemente le fortune politiche possano salire e scendere in Italia, e di quanto il paese potrebbe cambiare se Draghi – un leader pro-Europa che ha sostenuto una risposta ferma nei confronti della Russia – uscisse di scena.

Draghi è sempre stato un leader segnaposto, anche se con un peso significativo, e l’Italia deve tenere elezioni generali entro i primi mesi del prossimo anno. L’elettorato in fase iniziale ha già allargato i cunei tra i partiti nella coalizione di Draghi, e le tensioni sono scoppiate all’aperto giovedì.

mario draghi patrimonio	4.400	€ 0,60	
65
mario draghi eta	2.900	€ 0,01	
61
stipendio conte premier	720	€ 0,07	
63
quanto guadagna conte al mese	720	€ 0,74	
57
quanto guadagna mario draghi	480	€ 0,60	
64
stipendio presidente del consiglio	320	n/a	
63
mario draghi stipendio	260	n/a	
61
stipendio di conte premier	210	€ 0,60	
62
stipendi banca d'italia	210	n/a	
37
stipendio mario draghi
quanto guadagna il presidente del consiglio	110	n/a	
62
stipendio draghi	50	n/a	
63
banca d'italia stipendio	50	n/a	
31
stipendio ciampi	40	n/a	
59
stipendio presidente consiglio	40	n/a	
63
quanto guadagna un ministro	40	n/a	
66
stipendio del presidente del consiglio	40	n/a	
65
quanto guadagna un politico italiano	30	n/a	
56
quanto guadagna un ministro italiano	20	n/a	
63
ciampi stipendio

Quanto guadagna Draghi, il Presidente del Consiglio che vuole dimettersi?

Draghi, ex presidente della Banca centrale europea, ha prestato giuramento per guidare un governo di unità nazionale all’inizio di quest’anno dopo che la precedente coalizione italiana è crollata durante la pandemia di Covid-19.
Da allora ha lanciato un ambizioso pacchetto di investimenti e riforme strutturali da 248 miliardi di euro per aiutare a riavviare l’economia italiana colpita dalla pandemia.

Draghi, 73 anni, è già in grado di attingere alle grandi pensioni statali dai suoi precedenti ruoli di capo della Banca d’Italia e direttore generale del Tesoro italiano.

La sua più recente dichiarazione dei redditi, pubblicata a Maggio 2021, come parte delle politiche di trasparenza del governo, ha rivelato che ha guadagnato € 583.665 nel 2019. Il suo patrimonio comprende 10 proprietà, nove delle quali in Italia e una a Londra.

Draghi ha guadagnato uno stipendio annuo di € 401.400 come presidente della Banca centrale europea, secondo il rapporto annuale della BCE, lo stesso del suo successore Christine Lagarde. Prima di guidare la BCE, Draghi ha lavorato come amministratore delegato presso Goldman Sachs.

Mario Draghi ha rinunciato al suo stipendio di 115.000 euro come primo ministro italiano mentre tenta di guidare il suo paese fuori da una crisi sanitaria ed economica.

Il reddito di Draghi per il 2019 si confronta con quasi 1,2 milioni di euro di utili dichiarati dal suo predecessore Giuseppe Conte nel 2018, anno in cui è stato nominato primo ministro.

Conte, che in precedenza ha lavorato come professore di diritto e avvocato privato, ha scelto di ricevere l’80% dei 115.000 euro a cui aveva diritto come primo ministro italiano.

I precedenti primi ministri italiani che non ricevevano uno stipendio lo hanno fatto perché erano anche legislatori, a differenza di Draghi, che ha impedito loro di essere pagati per entrambi i ruoli.

Anche Mario Monti, ex commissario europeo che ha guidato un governo tecnocratico italiano tra il 2011 e il 2013, ha scelto di rinunciare al suo stipendio quando è stato nominato senatore a vita.

I politici italiani sono tra i più pagati d’Europa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *