Marco Masini e come la musica lo ha salvato nei momenti più bui

Marco Masini e come la musica lo ha salvato nei momenti più bui

Marco Masini a Oggi è un altro giorno, racconta il suo rapporto la musica a cui si è avvicinato da piccolissimo all’ età di 4 anni, quando riproduceva con un pianoforte i motivetti che sentiva per strada. All’ età di 11 anni suonò per la prima volta su un palco ad una serata danzante con una Cover Band. Masini si è sempre messo a nudo attraverso la sua musica e ha composto le più belle canzoni d’amore di tutti i tempi. Oggi ci troviamo difronte ad un Masini molto diplomatico che tende a non sbilanciarsi troppo e alla domanda della conduttrice Serena Bortone: “Cos’è per te l’amore?” Risponde:

L’idea definitiva dell’ amore non esiste perchè il tempo ti cambia, tutto cambia alle cose che ci sono intorno le persone cambiano e anche il tuo modo di vedere e di vivere i sentimenti cambia quindi è molto difficile avere un’ idea assoluta dell’ amore. Ognuno può viverlo a modo suo, l’ importante è che l’amore comandi”,

Marco Masini la morte della madre e il suo rapporto con la musica

Marco Masini e come la musica lo ha salvato nei momenti più bui marco masini canzoni  marco masini vaffanculo  marco masini eta masini marco  canzoni marco masini  canzoni masini  canzoni di marco masini  concerto marco masini  masini sanremo  foto marco masini  tour marco masini  marco masini madre

Marco Masini è nato il 18 settembre 1964, oggi ha 57 anni. Durante la sua giovinezza le canzoni riflettevano la rabbia e la delusione, che negli anni ’90 pervadevano ogni ragazzo che si approccia alla vita:

“Credo di aver rappresentato i sentimenti di quel periodo storico. Cantavo come si parlava, come parlava la mia generazione, che ora ha 55, 60 anni. Poi nel tempo questa rabbia si è trasformata in non dico saggezza, ma disincanto”.

Nel 1984 quando lui aveva 17 anni perse sua madre Annamaria, a causa di un tumore, a soli 47 anni. In quel tragico momento la musica lo ha salvato, non solo a lui ma anche sua sorella Susanna che a soli 13 anni è diventata la donna di casa e si è presa cura di lui come una madre:

Io e mia sorella siamo una coppia indivisibile, non abbiamo mai litigato in vita nostra e ci amiamo alla follia e ritrovare in lei mia madre è stato subito facile, perchè era mia madre in miniatura”.

Alla madre, che lo ha sempre appoggiato nella sua carriera musicale, ha dedicato la sua canzone preferita “Vacanze Romane” insieme ad Arisa a Sanremo del 2020.

Marco Masini: Cosa significa essere un cantautore

Marco Masini e come la musica lo ha salvato nei momenti più bui marco masini vita privata  marco masini oggi è un altro giorno  marco masini sposato  marco masini canzoni più belle  marco masini concerti  marco masini sorella

Marco Masini si è ritirato dalla scena nel 2001, facendo pochissime apparizioni, fino a settembre 2021 dove torna in concerto con i grandi della musica come Umberto Tozzi, Nek, Francesco Renga ,Red Canzian e molti altri.

Parlando della sua carriera da cantautore Marco Masini dice:

Tutte la storie che si raccontano attraverso le canzoni, sono le storie di tutti , un cantautore ha la possibilità di denunciare tutte quelle storie che non possono essere denunciate. Chi fa il cantautore ha un pò il dovere di raccontare le storie degli altri, di raccontare anche quello che ognuno d noi sente dentro, la musica ha due modi per arrivare alla gente, attraverso la melodia e la parola.”

L’unico sorriso che la conduttrice è riuscita a strappare a Marco Masini è stato con un video messaggio di Gianmarco Antognoni,  ex calciatore ed ex dirigente della Fiorentina, la sua squadra del cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *