Maneskin, polemica per il “fuck Putin” al Coachella 2022

Maneskin, polemica per il "fuck Putin" al Coachella 2022

Pubblico diviso dopo le parole rivolte da Damiano dei Maneskin al presidente russo: “Ucraina libera, fuck Putin“. Dal palco del festiva musicale di Coachella 2022, una canzone dei Maneskin è diventata un inno contro la guerra in Ucraina. Il brano Gasoline, è diventato virale suoi social con commenti contrastanti ed ha ricevuto i complimenti del Parlamento di Kiev.

Maneskin: Gasoline, contro la guerra in Ucraina

I vincitori dell’Eurovision, la rock band italiana Maneskin, hanno espresso il loro sostegno all’Ucraina e hanno cantato la loro nuova canzone Gasoline. L’esibizione è stata accompagnata dalle immagini dell’attacco russo all’Ucraina e delle persone colpite dalla guerra. Il cantante della band, Damiano, ha urlato dal palco, ‘Ucraina libera, fuck Putin’.
Verkhovna Rada

Anche Ukraine now aveva parlato dell’esibizione del gruppo romano, e della loro nuova canzone Gasoline dedicata al Paese invaso dalla Russia, in un post su Instagram hanno dichiarato che “la band italiana ha rifiutato un tour in Russia in solidarietà con l’Ucraina”.

Lo show dei Maneskin e le critiche sui social

Non tutti hanno approvato questa presa di posizione, così si sono scatenati i social, specialmente su Twitter. Uno dei tanti personaggi che ha espresso il suo parere è stato Chef Rubio, conduttore di numerosi programmi televisivi.

“Sarebbe bello che @thisismaneskin, vista la visibilità che hanno, scrivessero e cantassero una canzone per #Gaza, per la #Palestina e invitassero a boicottare sotto tutti i fronti #Israele”.

Chef Rubio, Twitter 

“Damiano dei Måneskin urla ‘Fuck Putin!’ dal palco. Ma la domanda è: Chi è Damiano dei Måneskin?”
Sabrina F.

C’è addirittura qualcuno che li paragona a “servitori di Satana”, come fa Actarus Z.

Ora capite perchè queste nullità sono arrivate dove sono arrivate ?
Forza Putin liberaci da Satana e dai suoi servitori“.
@actarus1070

La risposta di Damiano: “Benvenuti in Italia”

Prontamente arriva la risposta di Damino con uno storia su Instagram, su fondo nero con la scritta “Benvenuti in Italia”.

Maneskin, polemica per il "fuck Putin" al Coachella 2022 maneskin instagram damiano maneskin  Måneskin putin coachella  Måneskin coachella canzone  maneskin gasoline coachella 2022  maneskin gasoline  Maneskin coachella 2022  Maneskin coachella  Maneskin canzone contro la guerra  Maneskin canzone ucraina  Maneskin polemica coachella  Maneskin fuck putin  xManeskin putin

Nonostante le tante critiche, alla maggioranza degli utenti social è piaciuta la loro Were gonna dance on gasoline. Con questo brano Damiano,  ThomasEthan e Victoria, e molti altri artisti, hanno aderito alla campagna del Global Citizen #StandUpForUkraine.

Hanno molto colpito le parole di Damino, che ha citato un estratto del celebre discorso di Charlie Chaplin tratto da Il grande dittatore. Con il suo “Free Ukrain, fuck Putin!”, si è guadagnato il consenso del pubblico.

Leggi anche “Coachella 2022: Beauty look e nail art coloratissime“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *