Frico friulano: Ricetta con patate e cipolle

Frico friulano: Ricetta con patate e cipolle

Il frico friulano, può considerarsi una frittata di patate e cipolle preparata con il formaggio Montasio fuso. Viene servito come secondo piatto o piatto unico, viene fatto cuocere tutto in padella, lentamente, in modo amalgamare bene gli ingredienti e poi rigirato come una frittata con una perfetta doratura. Come formaggio si può usare il Montasio semi stagionato di 6 mesi oppure stagionato di più di 10 mesi, in base ai vostri gusti. Il formaggio renderà il frico morbido all’ interno e croccante all’ esterno. Le patate utilizzate devono essere ben cotte e va servito sempre caldo e accompagnato dalla polenta.

Frico friulano: Ricetta

Frico friulano: Ricetta con patate e cipolle frico ricetta frico di patate  frico con patate  frico ricetta originale  frico udine  frico e polenta  frico con polenta  frico friuli  ricetta frico  ricette friulane  piatto tipico friuli  piatto tipico friulano  ricetta del frico

Come molte ricette, anche quella del frico era un piatto povero nato per non sprecare i ritagli di formaggio che avanzavano durante la produzione delle forme.

Ingredienti

  • 500 gr di patate pesate con la buccia
  • 150 gr di formaggio Montasio stagionato
  • 150 gr di formaggio Montasio fresco
  • 100 gr di formaggio Montasio mezzano
  • 2 cipolle
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • sale grosso qb

Preparazione

Frico friulano: Ricetta con patate e cipolle ricetta frico originale  frico croccante  ricetta frico friulano  frico friulano ricetta  come fare il frico  formaggio friulano

Per prima cosa prendete una pentola capiente e riempitela d’ acqua. Pelate le patate, tagliatele a cubetti e mettetele a cuocere nella pentola con un coperchio fino a che non saranno morbide, a questo punto mettetele in un contenitore largo e schiacciatele con la forchetta in modo omogeneo e mettetele da parte.

Ora passate al formaggio. Prendete tutti i formaggi e grattugiateli o tagliateli in piccoli pezzi. Prendete le cipolle, sbucciatele e tagliatele sottili. Mettetele a rosolare in una padella abbastanza larga, almeno 26 cm, con l’ olio oppure il lardo. Le cipolle dovranno essere ben dorate, attenzione a mantenere la fiamma medio bassa, per non rischiare di bruciarle.

Una volta che le cipolle saranno pronte, unite le patate e i formaggi, mescolate spesso, ogni 5 minuti, in modo da amalgamare bene il composto ed aiutare il formaggio a sciogliersi ed unirsi con le patate. Continuate così per circa 15 minuti mantenendo una fiamma medio bassa.

Una volta che il formaggio si sarà ben sciolto, livellate la superficie e continuate a cuocere per 30 minuti, rigirando ogni 10 minuti, fino a che non avrà formato una crosticina dorata e croccante da entrambi i lati.

Una volta finita la cottura, trasferite il frico su un piatto da portata e servite caldo accompagnato dalla polenta. Ricordate che è molto importante servirlo caldo così che i formaggi rimarranno filanti.

Una variante che potete attuare invece della bollitura delle patate è quella di rosolarle in una padella insieme alle cipolle e all’ olio aggiungendo un bicchiere d’acqua bollente e coprendo la padella con un coperchio. Quando le patate saranno ben cotte e morbide , schiacciatele con una forchetta e aggiungete tutti i formaggi, precedentemente grattugiati. Proseguite poi la cottura come descritto nella ricetta.

Leggi anche “Come fare il Nocino in casa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *