Foglie secche: come rastrellarle in modo semplice. 7 consigli e trucchi

Foglie secche: come rastrellarle in modo semplice. 7 consigli e trucchi

Se il tuo cortile è coperto di foglie, probabilmente vorrai sapere come rastrellare le foglie secche nel modo più semplice. Questo è particolarmente vero durante i mesi autunnali, quando avrai costantemente foglie, rami, fogliame e altri detriti da gestire nel tuo atrio, giardino o portico.

Inoltre, rastrellare le foglie è una parte importante della cura del prato per garantire che l’erba rimanga sana e più verde per la primavera. Uno spesso strato di foglie cadute può soffocare i fili d’erba, privandoli della luce solare e di altri nutrienti.
Inoltre, le condizioni di umidità forniscono il terreno fertile perfetto per malattie e parassiti del prato.
Ecco perché è importante rimuovere le foglie il prima possibile: le foglie rastrellate possono essere utilizzate per compost ( foglie secche come concime) o pacciame, il che ti farà risparmiare denaro a lungo termine.

Mentre lavorare con un rastrello per rimuovere pile di foglie può sembrare un compito noioso e dispendioso in termini di tempo, non deve esserlo. Fortunatamente, ci sono alcuni metodi utili per aiutarti a rastrellare le foglie in meno tempo e mantenere un prato sano. Quindi, se vuoi sapere come rastrellare le foglie in modo semplice, dai un’occhiata a questi suggerimenti e trucchi.

Come rastrellare le foglie secche

Prima di iniziare, rastrellate sempre in una giornata asciutta poiché le foglie saranno più facili da raccogliere. Le foglie bagnate trasformeranno tutto in un pasticcio fradicio, rendendolo più difficile e più dispendioso in termini di tempo.

sansevieria foglie marce	480	€ 0,07	
27
monstera foglie gialle	390	n/a	
28
anthurium foglie macchiate	260	€ 0,04	
23
photos pianta foglie gialle	260	€ 0,14	
19
foglie accartocciate e secche	210	n/a	
36
sansevieria punte secche	210	n/a	
37
pianta ragno punte secche	170	€ 0,06	
28
pothos foglie marroni	170	n/a	
37
anthurium foglie gialle	170	n/a	
39
banano foglie secche
banano foglie gialle	110	n/a	
36
palma foglie gialle	110	€ 1,03	
14
foglia secca	110	n/a	
37
anthurium foglie secche	110	n/a	
34
bonsai foglie gialle	90	n/a	
39
punte foglie secche	90	n/a	
33
aloe ingiallita	70	n/a	
40
aloe punte rosse	70	n/a	
31
dracena punte secche	70	n/a	
35
foglie piante
Mature Female Maintenance Worker In House Backyard is Cleaning The Road With Garden Broom. Elderly Woman with Grey Hair is Sweeping The Leaves in the Garden.

1. Investi nel giusto tipo di rastrello per foglie

Non tutti i rastrelli sono creati ugualmente e il tipo giusto renderà più facile il compito di raccogliere le foglie. Generalmente, i rastrelli in alluminio o plastica sono i migliori per la maggior parte delle pulizie delle foglie.
Per cominciare dunque, investire in un rastrello di buona qualità, idealmente piatto, renderà il lavoro molto più semplice.
Il rastrello dovrebbe essere leggero e alla giusta altezza in modo da non doversi accovacciare troppo. Più ampia è la fine, più foglie puoi afferrare contemporaneamente.
Rastrelli come Rastrello per Foglie Telescopico con Testa Pieghevole , (35,99€) è leggero e regolabile.

2. Raccogli le foglie secche in un telo

Per evitare di fermarsi sempre a insaccare le foglie, raccoglierle in un telo può essere più veloce.
Un buon trucco che ti farà risparmiare un sacco di tempo è quello di stendere un grande telo e ammucchiare le foglie su di esso, invece di raccoglierle in singoli sacchetti.
Una volta ammucchiate tutte le foglie, raccogli semplicemente gli angoli del telo, legali insieme e sposta le foglie dove devono andare.
Questo metodo è comunemente usato da molti paesaggisti professionisti.

3. Prova un raccoglitore di spazzatura per le foglie

Puoi rastrellare direttamente in un raccoglitore\secchio di spazzatura delle foglie con un sacchetto in cui raccoglierli. Basta sdraiarlo su un lato, raccogliere pile di foglie prima di smaltirlo o pacciamare.

Un raccoglitore di spazzatura del fogliame, contribuirà a rendere le foglie insacchettate un gioco da ragazzi.

4. Acquista un aspirapolvere per foglie

Puoi investire in un soffiatore di foglie, aspirapolvere per foglie e pacciamatrice all-in-one.
Questi pratici strumenti sono ottimi per rimuovere rapidamente le foglie da punti scomodi in cui i rastrelli non arriveranno.
Le foglie vengono aspirate, pacciamate e conservate nell’attacco del sacchetto sull’unità per un facile smaltimento.

Puoi trovare aspirapolvere per foglie a prezzi accessibili su Amazon, per portare a termine il lavoro. Non solo gli aspirapolveri fogliari sono ideali per le foglie nel tuo giardino, ma per eliminare foglie / detriti da grondaie e aree rocciose.

5. Usa il tuo tosaerba per pacciamare le foglie

Un’altra opzione è quella di utilizzare il tosaerba per pacciamare le foglie per te.

Molti giardinieri scelgono di pacciamare le foglie invece di rastrellarle e ciò significa che macinano la materia organica in piccoli pezzi con un tosaerba, che ha un’impostazione di pacciamatura.

Ci vuole molto meno tempo e puoi lasciare le foglie triturate sul prato in quanto possono essere utilizzate come fertilizzante da cortile o materiale di compostaggio. Meglio ancora, questo è un modo semplice per ridurre la quantità di raking che devi fare.

6. Spazzatrice per prato per le foglie secche

Ora, se hai un grande cortile e rimuovi costantemente le foglie, potresti trarre beneficio da una spazzatrice per prato.
Come suggerisce il nome, una spazzatrice da prato viene spinta attraverso il cortile mentre le setole simili a scope spazzano tutte le foglie in un sacchetto di raccolta.

7. Usa i grabber per raccogliere le foglie

Se non vuoi continuare a piegarti per raccogliere le foglie in una borsa o in una carriola, puoi usare pinze o grabber per fare il trucco.
Un paio di grabber possono rendere il processo di raccolta più facile e veloce.
È più facile rastrellare le foglie in uno schema a griglia inizialmente e poi andare da un’estremità all’altra alla fine e rastrellarle insieme in file.

Quanto spesso dovresti rastrellare il tuo giardino?

La regola generale è quella di rastrellare ogni tre o quattro giorni, o circa una volta alla settimana. Rastrellando le foglie frequentemente, non dovrai avere a che fare con un enorme mucchio tutto il tempo e permetterai all’aria di raggiungere il tuo prato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *