Dolce del Santo: Come fare questa ricetta dedicata a Sant’ Antonio

Dolce del Santo: Come fare questa ricetta dedicata a Sant' Antonio

Il Dolce del Santo è una ricetta tipica di Padova e si fa per celebrare Sant’ Antonio il 13 giugno. Questo dolce è diverso da tutti gli altri grazie alla varietà di ingredienti. Il dolce è fatto con un involucro di pasta sfoglia, friabile e croccante. Il ripieno è composto da arancia candita, mandorle, marmellata di albicocca e uva passa. E’ un dolce sia bello da vedere che delizioso e profumato.

Dolce del Santo: Leggenda

Dolce del Santo: Come fare questa ricetta dedicata a Sant' Antonio dolce del santo padova  dolce del santo ricetta  dolce di sant'antonio  dolci di sant'antonio  torta di sant antonio  torta di sant'antonio  dolce tipico di padova  dolce sant'antonio  dolce di sant antonio
Immagine presa per gentile concessione da ricettedicultura.com.

Secondo la legenda questo dolce è un evoluzione del pane che i frati distribuivano ai più poveri e chi non aveva molte risorse. Con il passare del tempo, questo semplice pane si è arricchito sempre di più, trasformandosi in un delizioso dolce con uova, zucchero e burro. Una volta cotto, se fatto nel modo giusto, diventa gonfio e ricorda la cupola della Basilica del Santo. Sant’Antonio morì a 35 anni il 13 giugno 1231, e il giorno dopo la sua morte si compirono innumerevoli miracoli, per questo divenne Santo ed è uno dei Santi più venerati. Visto la data della sua morte pere che abbia a disposizione 13 miracoli da fare giornalmente ai suoi devoti.

Quasi tutte le pasticcerie di Padova lo vendono e ben sigillato si mantiene anche per mesi, senza rovinarsi o alterare il suo sapore.

Dolce del Santo: Ricetta

Dolce del Santo: Come fare questa ricetta dedicata a Sant' Antonio tutto dolce padova  dolci tipici padovani  dolce tipico padova  torta sant'antonio  dolce tipico padovano  dolce di s antonio ricetta  dolce di sant'antonio ricetta  torta san antonio  pan del santo ricetta
Immagine presa per gentile concessione da bur.regione.veneto.it.

Acquistando la pasta sfoglia il dolce si può preparare a casa abbastanza velocemente.

INGREDIENTI:

  • 60 grammi di burro
  • 1 rotolo pasta sfoglia pronta,
  • 3 cucchiai di confettura di albicocca
  • 50 grammi di uva passa
  • arancia candita se vi piace
  • 30 grammi di mandorle pelate,
  • 2 uova
  • 100 grammi di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • mezza bacca di vaniglia
  • 80 grammi di farina
  • 25 grammi di fecola di mais

Preparazione

Per prima cosa sciogliete il burro in un pentolino e fatelo raffreddare. Prendete il rotolo di pasta sfoglia e foderate una teglia di 20 cm di diametro, ripiegando i bordi in fuori. Spalmate la marmellata di albicocche , poi mettere l’ uva passa, i canditi e le mandorle tritate in modo grossolano.

Accendete il forno a 180°C.

Prendete un contenitore e montate le uova con lo zucchero e un pò di sale, per diversi minuti, fino a quando non saranno gonfie e chiare. Aggiungete il burro, precedentemente sciolto e i semi della bacca di vaniglia.
Unite la farina insieme alla fecola e versateli nel composto di uova e zucchero, mescolando delicatamente con una spatola dall’ alto verso il basso, per non farlo smontare. Ora è il momento di versare il composto nella pasta sfoglia, preparata in precedenza.

Ripiegate la pasta che avanza della sfoglia verso l’interno e infornate per circa 30 minuti, fino a quando non diventa dorato. Sfornate, fate raffreddare e servite questo delizioso miracolo di dolcezza!

Leggi anche “Ghiaccioli fatti in casa: 5 golose ricette”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *