Come conservare le Castagne: appena raccolte, crude, bollite o cotte al forno

Come conservare le Castagne: appena raccolte, crude, bollite o cotte al forno

Le castagne sono un popolare frutto del periodo che va da dopo la metà di Ottobre fino a Natale, ma conservarle correttamente può essere complicato. Questa guida ti insegnerà come conservare le castagne a casa senza trasformarle in poltiglia.

Ci sono diversi modi per conservare le castagne a seconda di come si prevede di utilizzarle. Se hai intenzione di averle sempre crude, ti consigliamo di conservarle in freezer. Se hai intenzione di refrigerarle cucinate, puoi conservarle in atro modo.
In entrambi i casi, assicurati che siano in un luogo fresco e asciutto.

Se stai conservando le castagne in frigorifero, dureranno circa una settimana. Se li stai conservando nella dispensa, dureranno per diverse settimane. In entrambi i casi, è meglio usarli entro un mese dall’acquisto.

Quando si tratta di preparare le castagne, ci sono pochi limiti: puoi arrostirle, bollirle, friggerle, frullarle o persino mangiarle crude. Qualunque sia il modo in cui scegli di prepararli, c’è una ricetta per te.

Cosa sono e o come conservare le castagne?

Le castagne fanno parte della famiglia delle noci, tipicamente più rotonda e piatta rispetto ad altri suoi frutti “cugini”, come noci e mandorle.
Hanno una polpa color crema che è racchiusa in un guscio marrone duro e lucido. Le castagne sono note per il loro sapore dolce e il loro incredibile valore nutrizionale, in quanto sono una buona fonte di vitamine e minerali.

Quando scegli le castagne, cerca quelle che sono pesanti per le loro dimensioni e hanno gusci lucidi e marroni. Evita quelli che hanno gusci rotti o ammaccati, poiché ciò indica che l’interno non è fresco.

Le castagne possono essere conservate in un luogo fresco e asciutto per un massimo di due mesi.

conservazione castagne  castagne secche come farle  castagne conservazione  conservare castagne  castagne crude  si possono congelare le castagne 
congelare castagne 
conservazione delle castagne  conservazione castagne fresche  castagne congelate  castagne come conservarle  come congelare le castagne

Raccolte nel tardo autunno, le castagne sono tradizionalmente associate alle vacanze invernali. Questi grandi frutti hanno un guscio duro e lucido che racchiude un chicco dolce e commestibile.
A differenza delle noci, le castagne contengono pochissimi grassi. Sono un‘ottima fonte di vitamina C e di fibre alimentari.

Come conservare le Castagne: ci sono essenzialmente due modi

Ci sono due modi per conservare le castagne: in frigorifero o nel congelatore.

Se si prevede di utilizzarli entro una settimana circa, possono essere conservati in frigorifero. Mettili in un sacchetto di plastica perforato e conservali nel cassetto più pulito. Le castagne si conservano in frigorifero per un massimo di due settimane.

Se è necessario conservarli per un periodo di tempo più lungo, le castagne possono essere congelate. Metterli in un unico strato su una teglia da forno e congelare fino a quando non si solidificano. Una volta congelate, trasferire le castagne in un contenitore ermetico e conservarle nel congelatore per un massimo di sei mesi.

Quando sei pronto per usare le tue castagne, ci sono diversi modi per prepararle. Possono essere arrostite, cotte a vapore o bollite.
Le castagne possono essere utilizzate anche nelle ricette di ripieno della carne o frullate e aggiunte a zuppe e salse.

Come si conservano le castagne fresche

Se sei abbastanza fortunato da mettere le mani su alcune castagne fresche appena colte, ti starai chiedendo come conservarle. Le castagne fresche devono essere conservate in un luogo fresco e asciutto e utilizzate entro pochi giorni.
Se è necessario conservarli più a lungo, possono essere conservati in frigorifero fino a una settimana o nel congelatore per un massimo di sei mesi.

Informazioni nutrizionali

Le castagne sono una buona fonte di vitamina C e minerali come potassio, fosforo e magnesio. Sono a basso contenuto di grassi e calorie, rendendoli un’opzione di snack salutare.
È possibile trovare castagne fresche nei mesi autunnali e invernali. Puoi anche acquistarli tutto l’anno nella sezione congelatore del tuo negozio di alimentari.

Arrostire le castagne è il modo più diffuso e popolare per prepararle. Dà loro un sapore unico che ti sarà difficile ottenere da qualsiasi altro metodo di cottura.

come conservare le castagne appena raccolte  come conservare le castagne cotte  come conservare le castagne a lungo  come conservare le castagne raccolte  come conservare le castagne del prete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *