Quando le mani si sfiorano: trama, finale e la storia vera del film con George MacKay

Quando le mani si sfiorano: trama, finale e la storia vera del film con George MacKay

Amandla Stenberg interpreta un’adolescente birazziale che si innamora di un giovane ufficiale tedesco, interpretato da George MacKay, nello scomodo dramma della seconda guerra mondiale: un film di Amma Asante.

C’è qualcosa di più dietro questo film di Amma Asante, un dramma d’epoca ambientato nella Germania nazista con un tema interrazziale al centro. Il film ci dà elementi di melodramma e anche di epica – eppure c’è anche qualcosa di un po’ scomodo in questo?

La sceneggiatura originale di Asante si ispira al caso storico di quelli che erano rozzamente chiamati Rheinlandbastarde, persone di razza mista nella Germania nazista, che erano state generate, solitamente, da personale militare di origine africana nella Renania occupata dopo la prima guerra mondiale.
Queste persone non erano tecnicamente soggette all’oppressione subita dagli ebrei ma tuttavia dovevano essere sterilizzate, o comunque produrre documentazione per dimostrare che questa procedura era stata eseguita.
Inevitabilmente hanno sopportato anche infinite molestie razziste

Quando le mani si sfiorano con George MacKay e Amandla Stenberg: cast e altre curiosità

Amandla Stenberg interpreta Leyna, una giovane donna birazziale la cui madre, Kerstin (Abbie Cornish), ha avuto una relazione con un soldato franco-senegalese.
Lutz (George MacKay) è un giovane ufficiale nazista che si innamora di lei nel 1944; sono separati dalla guerra ma mentre il Reich crolla, Leyna viene mandata in un campo di concentramento dove Lutz è stato inviato come guardia.

Il rapporto romantico con il “buon nazista” è un po’ troppo superficiale (proprio come lo era nella versione cinematografica di Suite Française) e le scene del campo hanno una lucentezza di romanticismo mal giudicata e si avvicinano pericolosamente al confine del cattivo gusto.

Ma la performance di Stenberg è buona e c’è un astuto contributo di Christopher Eccleston nei panni di Heinz, il padre cinico e premuroso di Lutz.

Quando le mani si sfiorano: il film è basato su una storia vera?

Quando le mani vengono toccate è un film ispirato a una storia vera o si basa solo su alcuni eventi realmente accaduti durante la seconda guerra mondiale?

Il film del 2018 diretto da Amma Asante e ambientato nella Germania nazista durante la seconda guerra mondiale, non è basato su una storia vera, anche se il regista-sceneggiatore ha utilizzato una serie di eventi storici realmente accaduti.

Asante, durante un’intervista pubblicata da IndieWire, ha parlato del processo di preparazione che ha dovuto attraversare per scrivere e dirigere al meglio il film: “Ho intervistato persone che hanno avuto esperienze e quelle esperienze non erano necessariamente comode o facili da raccontare al giorno d’oggi, ma è la loro verità e non è nostro diritto cambiarla”.

george mackay	1.300	n/a	
79
george mackay brown
mackay	210	n/a	
64
mackay cinema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *