Omelette: Ricetta base e 3 varianti

Omelette: Ricetta base e 3 varianti

L’ omelette è un piatto francese a base di uova, che non va confusa con la classica frittata. E’ veloce da preparare, ma per una riuscita perfetta ci sono piccole regole da seguire. Per preparare l’ omelette perfetta, le uova devono essere freschissime e la cotture deve avvenire a fiamma bassa, in questo modo le uova rimarranno morbide. Deve essere sottile e non va mai girata, quando l’ uovo inizia a rapprendersi è il momento giusto di chiuderla a mezzaluna, così che saranno dorate fuori e cremose dentro. Un’ altra cosa importante è la padella, che deve essere di ferro non lavata o antiaderente pulita con carta da cucina.

Omelette: La Storia

Omelette: Ricetta base e 3 varianti omelette ricetta  omelette prosciutto e formaggio  omelette al prosciutto  omelette dolce  omelette al formaggio  omelette ripiene

Non si sa bene da dove provenga questa parola, ma ci sono due storie che raccontano come possa essere nata l’ omelette. Una è quella degli antichi romani che cucinavano le uova sbattute con l’ aggiunta di miele su una pietra incandescente e venivano chiamate in latino  “ova mellita”.

L’ altra racconta del Re di Spagna che nel XVIII secolo, si trovava in una campagna e affamato entrò in una capanna, dove un contadino gli preparò delle uova poco cotte con l’ aggiunta di grasso. Il Re disse: “Quel homme leste!”, che uomo lesto, così da quel giorno vennero chiamate omelette. Qualunque sia la loro origine ora sono uno squisito e famoso piatto internazionale. Scopriamo come prepararle.

La ricetta

INGREDIENTI:

  • 2 uova fresche
  • 30 grammi di latte intero
  • 20 grammi di olio EVO
  • q.b. sale

Preparazione

Per prima cosa prendete una ciotola e rompete le uova, aggiungete il latte e il sale e sbattete con una frusta a mano, in modo che il composto sarà ben amalgamato. Mentre il composto si rapprende, prepariamo la padella con un filo di olio e facciamolo scaldare bene.

Regolate una fiamma moderata e cuocete lentamente, in modo che l’ uovo resti morbido. Appena l’ uovo inizia a rapprendersi, mettete un coperchio sulla padella. La parte a contatto con la pentola dovrà risultare dorata. Tenete sempre la fiamma bassa e non appena l’ uovo si sarà rappreso e la superficie risulterà morbida, alzate il bordo con una spatola e chiudete a mezza luna. Aspettate pochi secondi e servite calda.

Omelette: Varianti

Omelette: Ricetta base e 3 varianti omelet salate  ricette omelette  omelette ripiena  come fare le omelette  come fare un omelette  omelettes  come fare omelette  omelet ricetta  come fare l'omelette  come si fanno le omelette  omelette francese  impasto omelette  omelette ricette  ricetta omelette prosciutto e formaggio  omelette farcite  omelette farcita  ricetta omelette salate

L’ omelette si può servire semplice oppure ripiena, con i vostri ingredienti preferiti.

Omelette con champignon

Cuocete la vostra omelette con l’ aggiunta di una manciata di parmigiano nell’ impasto e prima di chiuderla a mezzaluna, mettete i funghi. Servite con una spolverata di erba cipollina.

Omelette formaggio e prosciutto

Preparate l’ omelette in modo tradizionale e prima di piegarla aggiungete prosciutto cotto e abbondante emmentaler tagliato a fettine sottili.

Omelette con rucola e salmone

Anche per questa deliziosa variante, appena l’ uovo sarà rappreso, non dovete fare altro che, distribuire sulla superficie salmone e rucola e chiudere a mezzaluna.

Questo piatto è ottimo sia a colazione, accompagnato da caffè o succo di frutta che per un pranzo sfizioso e nutriente!

Leggi anche “Ricette estive facili e veloci: 5 idee da provare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *