Dieta Sirt Menu: Cos’è, Come Funziona? Cosa si mangia? 3 RICETTE

Dieta Sirt Menu: Cos'è, Come Funziona? Cosa si mangia? 3 RICETTE

Secondo quanto riferito da alcuni tabloid, la celebre cantante inglese Adele attribuisce alla dieta Sirtfood la sua notevolee perdita di peso, ma cosa comporta in realtà? Dieta Sirt Menu: cos’è e cosa si mangia? Lo scopriremo in questo articolo, in fondo troverai anche qualche esempio di ricetta.

Ecco tutto ciò che devi sapere sulla Dieta Sirtfood, dalla scienza dietro di essa alle nuove idee di ricette da provare

La dieta Sirtfood è diventata rinomata negli ultimi anni come la dieta della zuppa di cavolo o la dieta 5.2 o ancora la dieta 4: 3 e la dieta Dukan, popolare tra celebrità tra cui Lorraine Pascale, Jodie Kidd e persino Adele.
Ma è ancora un’altra dieta che promette tanto e poi si rivela un fallimento, o si concentra nel seguire un piano alimentare? Si la seconda strada è quella giusta: un piano alimentare Sirtfood che potrebbe davvero aiutarti a dimagrire e sentirti meglio. Vediamo come.

Abbiamo indagato tra riviste e video online, dove domandavano agli esperti tutto su questa dieta, per offrirti tutto ciò che devi sapere di reale sulla Dieta Sirt o Sirtfood e lo abbiamo messo sotto forma di domande e risposte.

Quello che sembra uno spuntino sollevato direttamente da un film di fantascienza, un “sirtfood” è in realtà un alimento ad alto contenuto di attivatori di sirtuina, dice il nutrizionista Rob Hobson.

Le sirtuine sono un tipo di proteina che protegge le cellule del nostro corpo dalla morte o dall’infiammazione a causa di malattie, anche se la ricerca ha anche dimostrato che possono aiutare a regolare il metabolismo, aumentare i muscoli e bruciare i grassi – da qui il nuovo tag “wonderfood”.

Dieta Sirt Menu: cosa puoi mangiare con questa dieta?

I headline-grabber di Sirtfood Diet sono il vino rosso e il cioccolato fondente, perché entrambi sono ricchi di attivatori di sirtuina.

Anche se ovviamente questo non è l’intero quadro e non sentirai che dovrai bere solo Merlot e Montepulciano o mangiare una tavoletta di cioccolato Perugina (che peccato!).

Il piano Sirtfood Diet si concentra sull’aumento dell’assunzione di sirtfood sani, da sirtuina cioè un tipo di proteina che protegge le cellule del nostro corpo dalla morte o dall’infiammazione a causa di malattie, anche se la ricerca ha anche dimostrato che possono aiutare a regolare il metabolismo, aumentare i muscoli e bruciare i grassi.

Questi alimenti e cibi che includono tale proteina, sono:

  • Mele
  • Agrumi
  • Vino rosso
  • Grano saraceno
  • Noci
  • Cioccolato fondente
  • Medjool date
  • Prezzemolo
  • Capperi
  • Mirtilli
  • Tè verde
  • Soia
  • Fragole
  • Tumeric
  • Olio d’oliva
  • Cipolla rossa
  • Razzo
  • Cavolo.

È interessante notare che un altro top sirtfood è il caffè, che è una buona notizia se sei stufo di sentirti dire di tagliare la caffeina dalla tua dieta.
I paesi in cui le persone consumano già un vasto numero di questi cibi, come il Giappone e l’Italia, sono entrambi regolarmente classificati tra i paesi più sani del mondo: ovviamente escludiamo che n entrambi i paesi citati ci sono persone che non mangiano sano, bambini avvenenti di merendine e fastfood e questo si ripercuote sulla loro salute.

Esiste un piano di Dieta Sirt?

Sì, c’è.
Ecco un esempio:

Settimana 1:

  • Limita l’assunzione a 1000 calorie al giorno
  • Bevi tre succhi verdi sirtfood ( the verde) al giorno
  • Mangia un pasto ricco di sirtfood al giorno.

Settimana 2:

  • Aumenta l’assunzione a 1500 calorie al giorno
  • Bevi due succhi verdi sirtfood ( the verde) al giorno
  • Mangia due pasti ricchi di sirtfood al giorno.

A lungo termine, non esiste un piano prestabilito. Si tratta di adattare il tuo stile di vita per includere il maggior numero possibile di cibi con la sirtuina, che dovrebbero farti sentire più sano e più energico.

Chi segue già la Dieta Sirt?

Secondo quanto riferito, la dieta Sirtfood ha un numero crescente di fan delle celebrità, tra cui Adele, Jodie Kidd, Lorraine Pascale e Sir Ben Ainslie.

Chi ha inventato la dieta Sirtfood?

Una coppia di autori e consulenti sanitari i cui nomi sono: Aidan Goggins e Glen Matten, il cui obiettivo è sempre stato quello di un’alimentazione sana piuttosto che una incentrata solo sulla perdita di peso o su cibi a pancia piatta.

Nel loro libro The Sirtfood Diet, la coppia delinea un piano alimentare che prevede di bere tre succhi verdi di sirtfood al giorno, accompagnati da pasti equilibrati ricchi di sirtuina, come grano saraceno e gamberi saltati in padella o una supersalad – super insalaton . di salmone affumicato.

La dieta Sirtfood fa bene?

E’ emerso dalla nostra lettura e ricerca sul web, che uno dei lati positivi della dieta è che tutti gli alimenti che puoi mangiare sul piano sono buoni per te, il che significa che il tuo apporto complessivo di vitamine, minerali e nutrienti sarà alto.

Tuttavia, c’è da dire anche che qualsiasi dieta che taglia fuori interi gruppi alimentari potrebbe essere pericolosa, soprattutto dipende da persona a persona, da organismo ad organismo.

“L’idea di accendere il tuo “gene magro” non è realmente supportata da ricerche molto forti. La dieta Sirtfood nel complesso è piuttosto restrittiva in termini di alimenti e calorie, il che può rendere difficile anche l’adesione. Inoltre, non ci sono prove che suggeriscano che sia un modo più efficace per perdere peso rispetto a qualsiasi altra dieta a calorie controllate.

In altre parole, se stai cercando di perdere peso, con questa dieta non puoi mangiare cibi che ti piace davvero mangiare, ma perché non farlo, pur essendo consapevole del tuo apporto calorico complessivo? Insomma un bel dilemma.

Chi non dovrebbe provare la dieta Sirtfood?

Questa dieta non è consigliata per chi ha il diabete di provare la dieta, non solo, potrebbe essere difficile da seguire se sei molto attivo e fai moto sport.
Non è raro sentire di effetti collaterali come mal di testa o vertigini nella prima fase di questo piano, mentre il tuo corpo si adatta al minor apporto calorico.

Dieta Sirt Menu: Ricette Sirtfood

Se stai pensando di provare la dieta Sirtfood, siamo qui per darti una mano, con un paio di gustose ricette prese direttamente dal libro The Sirtfood Diet di Aidan Goggins e Glen Matten.
Contenuto nel libro è un piano di sette giorni per perdere una media di circa 3.18 kg, anche se l’aggiunta di ricette Sirtfood alla tua dieta può aiutarti anche se non devi propriamente dimagrire ma solo se preferisci adottare un approccio più rilassato nella tua vita.

Un regime alimentare perfetto da seguire se vuoi mantenerti in forma rimanendo libera di mangiare ciò che vuoi, ad esempio, nel weekend.

Il Succo di Sirtfood

sirtfood succo
dieta Sirtfood 
sirtfood dieta 
sirtfood dieta prezzo
un piano alimentare Sirtfood
piano alimentare Sirtfood
Sirtfood piano alimentare
Sirtfood Green Juice Ricetta
Ricetta Sirtfood Green Juice
Sirtfood succo verde Ricetta 
ricetta Sirtfood succo verde 
succo verde sirtfood ricetta 
succo verde sirt ricetta 
succo verde dieta sirt ricetta

Un buon modo per iniziare è con The Sirtfood Juice – ne abbiamo parlato già ad inizio articolo, il famoso succo verde- quindi abbiamo inserito la ricetta per iniziare subito al meglio.

Il libro consiglia di bere 3 succhi al giorno e aggiungere 1 pasto Sirtfood per i primi 3 giorni, poi 2 succhi, 2 pasti per i successivi

Sirtfood Green Juice Ricetta

Ingredienti:

  • 2 manciate grandi (75g) di cavolo
  • una grande manciata (30g) di rucola
  • una manciata molto piccola (5g) di prezzemolo a foglia piatta
  • una manciata molto piccola (5g) foglie di levistico o sedano(opzionale)
  • 2-3 grandi gambi (150g) di sedano verde
  • 1/2 mela verde media
  • succo di 1/2 limone
  • 1/2 cucchiaino di tè verde Matcha

Disposizioni:

Mescolare le verdure (cavolo, rucola, prezzemolo e levistico, se si utilizza) insieme, quindi spremerle. Troviamo che gli spremiagrumi possono davvero differire nella loro efficienza nella spremitura delle verdure a foglia verde e potrebbe essere necessario rispolverare i resti prima di passare agli altri ingredienti.
L’obiettivo è quello di finire con circa 50 ml di succo spremuto dalle verdure.

Una volta aggiunto il sedano e la mela e il succo di limone, dovresti avere circa 250 ml di succo in totale, forse un po’ di più. È solo quando il succo è fatto e pronto per servire che aggiungi il tè verde matcha.

Versare una piccola quantità di succo in un bicchiere, quindi aggiungere il matcha e mescolare vigorosamente con una forchetta o un cucchiaino.
Usiamo il matcha solo nelle prime due bevande della giornata in quanto contiene quantità moderate di caffeina (lo stesso contenuto di una normale tazza di tè). Una volta sciolto il matcha aggiungere il resto del succo.

Dagli una mescolata energica finale, quindi il tuo succo è pronto da bere. Sentiti libero di ricaricare con acqua naturale, secondo i gusti.

Sirt Muesli (per 1 persona)

sirtfood dieta sirt muesli

Se vuoi prepararlo alla rinfusa o prepararlo la sera prima, combina semplicemente gli ingredienti secchi e conservalo in un contenitore ermetico.

Tutto quello che devi fare il giorno dopo è aggiungere le fragole e lo yogurt.

Ingredienti:

  • 20g di fiocchi di grano saraceno
  • 10g di Riso soffiato
  • 15g di scaglie di cocco o cocco essiccato
  • 40g di datteri, denocciolati e tritati
  • 15g di noci tritate
  • 10g di cioccolato fondente a scaglie
  • 100g di fragole
  • 100g di yogurt greco semplice (o alternativa vegana, come yogurt di soia o cocco)

Disposizioni:

Mescolare tutti gli ingredienti di cui sopra insieme (lasciare fuori le fragole e lo yogurt se non lo mangiate subito).

Petto di pollo aromatico con cavolo e cipolle rosse e salsa di pomodoro e peperoncino (per 1 persona)

dieta sirt esempio	170	€ 0,01	
46
cibi sirt	170	€ 0,02	
57
sirt dieta	140	€ 0,18	
61
la dieta sirt	110	€ 0,12	
61
alimenti sirt	70	€ 0,05	
56
dieta sirt come funziona	50	n/a	
61
dieta sirt

Ingredienti:

  • 120g di petto di pollo disossato e senza pelle
  • 2 cucchiaini di curcuma macinata
  • succo di 1/4 di limone
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 50g di cavolo, tritato
  • 20g di cipolla rossa, affettata
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco tritato
  • 50g di grano saraceno
  • Per la salsa
  • 130g di pomodoro (circa 1)
  • 1 peperoncino tritato finemente
  • 1 cucchiaio di capperi, tritati
    finemente 5g di prezzemolo, tritati finemente
  • Succo di 1/4 di limone

Disposizioni:

Per fare la salsa, togliere l’occhio dal pomodoro e tritarlo molto finemente, avendo cura di conservare il più possibile il liquido. Mescolare con il peperoncino, i capperi, il prezzemolo e il succo di limone. Potresti mettere tutto in un frullatore ma il risultato finale è un po ‘diverso.

Riscaldare il forno a 220ºC. Marinare il petto di pollo in 1 cucchiaino di curcuma, il succo di limone e un po’ di olio. Lasciare agire per 5-10 minuti.

Scaldare una padella a prova di forno fino a quando non è calda, quindi aggiungere il pollo marinato e cuocere per un minuto o giù di lì su ciascun lato, fino a quando non diventa dorato pallido, quindi trasferire in forno (mettere su una teglia se la padella non è a prova di forno) per 8-10 minuti o fino a cottura. Sfornate, coprite con un foglio e lasciate riposare per 5 minuti prima di servire.

Nel frattempo, cuocere il cavolo in una pirofila per 5 minuti.

Friggere le cipolle rosse e lo zenzero in poco olio, fino a renderle morbide ma non colorate, quindi aggiungere il cavolo cotto e ancora per un altro minuto.
Cuocere il grano saraceno secondo le istruzioni del pacchetto con il cucchiaino rimanente di curcuma. Servire insieme al pollo, verdure e salsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *