10 cose che non sapevi di poter lavare in lavatrice

10 cose che non sapevi di poter lavare in lavatrice

Ecco 10 oggetti che non sapevi che la tua lavatrice potesse gestire.
La lavatrice è probabilmente uno degli elettrodomestici più essenziali nella nostra casa. Ne abbiamo bisogno per rimuovere lo sporco e le macchie quotidiane dal nostro bucato e per mantenere i nostri vestiti puliti e freschi. E mentre ci sono alcune cose che non dovresti mai lavare in lavatrice, questi elettrodomestici sono in realtà molto più robusti e versatili di quanto diamo loro credito.

In effetti, lmigliori lavatrici possono essere utilizzate per pulire tutti i tipi di oggetti intorno alla tua casa, alcuni dei quali potrebbero sorprenderti. Abbiamo messo insieme un elenco di 10 articoli che non sapevi potessero essere lavati in lavatrice, in modo da poter sfruttare appieno la lavatrice e dare alla tua casa una pulizia più profonda con facilità.
Non dimenticare di pulire la lavatrice una volta che hai finito.

Leggi anche: Quando fare lavatrice per risparmiare corrente?

10 cose che non sapevi di poter lavare in lavatrice

1. Cuscini

Sempre più persone stanno diventando consapevoli che puoi lavare i migliori cuscini in lavatrice, ma vale comunque la pena menzionarlo. Qui, ci riferiamo a cuscini in poliestere, cotone, ma sono sconsigliati quelli in piuma. Mentre i cuscini in memory foam non dovrebbero mai andare nella lavatrice , in quanto possono danneggiare il nucleo in schiuma.

Si consiglia di caricare due cuscini nella lavatrice alla volta o di utilizzare asciugamani per aumentare il carico se ce n’è solo uno da lavare. Ciò contribuirà a bilanciare il tamburo e impedirà alla lavatrice di tremare troppo mentre prende velocità con la centrifuga.

Seguire le istruzioni dell’etichetta di manutenzione per il lavaggio e l’asciugatura o asciugare all’aria i cuscini (idealmente alla luce del sole) una volta finito. P

2. Cuccette di stoffa per animali domestici

Mentre tutti noi amiamo i nostri animali domestici, uno dei fastidi è l’inevitabile il loro letto puzzolente. Se il tuo animale domestico ha un incidente un giorno, o il letto viene usato giorno dopo giorno, alla fine inizierà a puzzare e dovrai affrontarlo.

Alcuni preferiscono buttarlo e comprano un nuovo letto quando raggiunge questo punto, ma non è necessario sprecare denaro e tempo.
Risparmia un po’ di soldi e fallo passare attraverso la lavatrice. La maggior parte dei letti per animali domestici verrà fornita con le istruzioni dell’etichetta di manutenzione per guidarti attraverso le migliori impostazioni.

A volte solo la fodera esterna può entrare, e talvolta anche tutto è adatto – questo dipende in gran parte da ciò di cui è fatto l’interno e dalle dimensioni del letto per animali domestici. Ricordati di aspirare via i peli di animali domestici prima di gettarli nel cestello.

Utilizzare anche un detergente sicuro per animali domestici, come il detersivo per bucato antiallergico.

3. Giocattoli soffici o peluche

I giocattoli di peluche sono un’altra cosa che puoi rinfrescare usando una lavatrice, ma devi assicurarti che sia adatto in quanto ci sono molte cose che puoi fare o non fare. Se il giocattolo è particolarmente vecchio o prezioso, consigliamo invece di lavarlo a mano. Evita anche la lavatrice se contiene dispositivi elettronici non rimovibili o presenta abbellimenti o un esterno eccessivamente lussuoso.

Ma, se hai a che fare con un giocattolo soffice standard, la lavatrice è un’opzione. Non avrai bisogno di molto detersivo e un ciclo delicato con acqua fredda sarà generalmente la migliore impostazione da usare. Prima che tu te ne accorga, il giocattolo preferito di tuo figlio sembrerà di nuovo come nuovo.

4. Tappeti o zerbini

Alcuni tappeti o zerbini sono infatti lavabili in lavatrice. Infatti, i migliori tappeti per esterni, previo controllo delle istruzioni per la cura, per chiarimenti sulle impostazioni migliori, che variano a seconda del materiale, si possono mettere nella lavatrice di casa; ricorda di aspirare o scuotere bene il tappeto prima del lavaggio.

Assicurati solo di evitare di buttare qualsiasi cosa che sia poi anche dura, nella tua lavatrice. Il movimento duro del tamburo può finire per fare qualche danno al cestello. Alcuni tappeti potrebbero anche essere troppo grandi per adattarsi alla lavatrice allora andrebbero lavati solo a secco – in questo caso, portali alla lavanderia a gettoni.

5. Panni in microfibra

I panni in microfibra sono uno di quegli oggetti che molti di noi dimenticano di pulire, ma dovremmo davvero, soprattutto considerando quanto sia facile con una lavatrice. Questi panni raccolgono tutti i tipi di sporco e batteri con la pulizia quotidiana e, se non vengono lavati dopo ogni utilizzo, stai solo trasferendo quel residuo sulla superficie successiva.

Lavarli con una lavatrice è molto semplice. Ti consigliamo di tenerli separati dal tuo carico regolare, altrimenti i tuoi panni attireranno lanugine e diffonderai eventuali germi con il resto del bucato. Utilizzare anche un detergente dedicato, come BioPhura  (1,80 € ) ed evitare l’ammorbidente.

Il tuo panno dovrebbe essere dotato di una propria etichetta di cura per indicazioni sulle migliori impostazioni della lavatrice, ma dovresti usare la temperatura più calda che consente se hai a che fare con macchie ostinate.

6. Borsa da palestra

come pulire la lavatrice	3.600	€ 0,18	
51
pulisci lavatrice	2.400	€ 0,39	
36
pulire lavatrice	1.600	€ 0,15	
46
pulire la lavatrice	1.000	€ 0,08	
52
pulizia lavatrice	1.000	€ 0,25	
49
come si fa la lavatrice	590	€ 0,33	
67
bicarbonato in lavatrice	590	€ 0,97	
44
pulire lavatrice con aceto	480	€ 0,62	
43
come lavare la lavatrice	480	€ 0,51	
46
come pulire lavatrice
lavare in lavatrice il bucato
cosa lavare in lavatrice il bucato

Siamo tutti abbastanza esperti nel lavare i nostri attrezzi da palestra dopo ogni allenamento, ma ti sei mai fermato ad annusare la tua borsa da palestra? Il sudore e l’umidità possono facilmente trasferirsi dai vestiti e dagli asciugamani umidi alla borsa stessa, quindi non c’è da meravigliarsi se anche le migliori borse da palestra possono avere un odore di muffa. E se ci pensi, questo si diffonderà anche sulla tua fresca biancheria da palestra ad ogni utilizzo.

Ecco perché dovresti prenderti il tempo di lavare la tua borsa da palestra quando necessario. Fortunatamente, alcuni di questi possono andare direttamente in lavatrice. Innanzitutto, controlla l’etichetta di cura degli interni per vedere se è così o se è necessario il lavaggio a mano.
Se è possibile è meglio attenersi a un ciclo freddo e delicato con un detergente delicato. Assicurati di rimuovere tutto il contenuto e capovolgere il borsone prima del lavaggio. Rimuovi anche le cinghie, in modo che non si aggrovigliano e facciano casino durante il ciclo.

7. Elastici per capelli

Quando ci pensi, gli elastici per capelli contengono un bel po’ di grasso e sporcizia. Gli oli dei nostri capelli vengono trasferiti naturalmente a questi oggetti e se li indossi durante un allenamento o sotto la doccia, possono anche essere soggetti a sudore e umidità.
Che ci crediate o no, anche questi piccoli oggetti sono sicuri di andare in lavatrice, anche se a causa delle loro dimensioni, è necessario prendere alcune precauzioni extra.

Metti tutti i piccoli oggetti, come gli elastici per capelli, in un sacchetto a rete come questi, Set di 5 sacchetti per biancheria a rete. Puoi quindi lavarli con il tuo normale carico di biancheria e non si p

8. Tenda da doccia

Se hai una tenda da doccia tradizionale appesa nel tuo bagno, potresti notare macchie nere e arancioni che si sviluppano su di essa nel tempo. Quello che stai effettivamente guardando qui è muffa- questo è il risultato dell’atmosfera umida in corso e di eventuali saponi.

Questo non è particolarmente bello da vedere, inoltre può avere anche un cattivo odore, ma prima di andare a comprare una nuova tenda da doccia, dovresti sapere che anche questi possono andare in lavatrice.

Basta rimuovere eventuali ganci e caricare la tenda della doccia nella lavatrice, aggiungendola con asciugamani per bilanciare il carico. Aggiungi il tuo solito detersivo (puoi usare la candeggina se hai a che fare con la muffa e la tenda è bianca o trasparente), quindi esegui un ciclo delicato utilizzando la temperatura più alta consentita dall’etichetta di manutenzione.

Assicurati di controllare questo dato sull’etichetta se c’è, che la temperatura e la rotazione consigliata variano a seconda del materiale.

9. Sacchetto della spesa riutilizzabile

I sacchetti della spesa riutilizzabili sono ottimi per risparmiare sulla plastica, ma anche questi possono sporcarsi con l’uso regolare. Le verdure fresche possono essere coperte di terreno residuo, mentre un barattolo può occasionalmente fuoriuscire involontariamente. In ogni caso, i sacchetti della spesa riutilizzabili dovranno essere puliti ogni tanto per farli sembrare nuovi.

Fortunatamente, poiché questi sono spesso realizzati in cotone o poliestere, anche loro sono adatti per la lavatrice. Basta capovolgerli, rimuovendo eventuali inserti e lavarli secondo l’etichetta di manutenzione, se ce n’è una. In generale, attenersi a un lavaggio caldo con il detergente standard, anche se un ciclo delicato e acqua fredda è la cosa migliore per i sacchetti riutilizzabili in polipropilene.

10. Scarpe di tela e scarpe da ginnastica

, scarpe di tela e scarpe da ginnastica possono davvero andare in lavatrice. E questa non è una brutta cosa, considerando la sporcizia e il sudore che possono accumularsi su questi oggetti.

In primo luogo, rimuovere lo sporco secco in eccesso a mano: non vuoi che finisca in lavatrice. Quindi rimuovere i lacci e le solette delle scarpe. Questi possono andare in uno dei sacchetti di rete, come accennato in precedenza, per impedire loro di annodarsi.

Quindi metti le scarpe, i lacci e le suole tutti nel cestello. Aumenta il carico usando gli asciugamani: questo passaggio è importante perché non vuoi che le scarpe vengano gettate in giro durante il ciclo. Lavare con un detergente delicato con acqua fredda a ciclo delicato, quindi lasciare asciugare all’aria, idealmente alla luce del sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *