Come fare il tampone a casa

Come fare il tampone a casa

In questi ultimi mesi sono sempre di più le persone che fanno un tampone Covid fai da te a casa, prima di fare quello ufficiale in farmacia, in modo da verificare se si è entrati in contatto con il virus. La procedura da seguire è molto semplice e in soli 15 minuti si avrà un risultato attendibile. In questo articolo vedremo come eseguire correttamente un tampone a casa.

Tampone Covid fai da te: Come si fa

Come fare il tampone a casa tampone covid a domicilio  tampone covid domicilio  tampone molecolare tampone rapido  tamponi rapidi

Il test può essere eseguito sia nasale che orofaringeo, è sempre meglio eseguire quello nasale per avere un risultato più attendibile.

Per un test attendibile è necessario seguire questi quattro passaggi:

  • Per prima cosa igienizzate le mani e riponete il contenuto del kit sul un piano pulito e disinfettato.
  • Aprite il tampone covid e inserirlo all’interno della narice, fino al segno riportato sul tampone, generalmente per circa 2,5 cm. Ruotarlo nella cavità per 2-3 volte in entrambe le narici.
  • Inserite immediatamente il tampone nella provetta contenente il reagente, ruotandolo più volte per 15 secondi.
  • Mettete qualche goccia di liquido nell’ apposito spazio e aspettate 15 minuti per il risultato.

Se invece preferite fare un tampone orofaringeo, vi basterà toccare entrambe le tonsille con il tampone e poi seguire lo stesso procedimento.

Come leggere i risultati del tampone fai da te

Se il test è stato eseguito correttamente la prima cosa che dovrebbe comparire è una linea di controllo qualità C ,in caso contrario il tampone è considerato non valido.

Con il passare dei minuti, se dovesse comparire un’ altra linea nella sede T, significa che siete positivi, altrimenti il tampone si può considerare negativo.

Per avere un risultato attendibile è importante aspettare il tempo indicato sulla confezione, che va dai 10 ai 15 minuti.

Quando fare il tampone Covid fai da te

Come fare il tampone a casa tampone rapido covid tampone casa istruzioni  tampone covid fai da te come fare

Il tampone fai da te è giusto farlo se si hanno sintomi quali raffreddore, mal di gola o tosse oppure se si è entrati in contatto con un soggetto positivo, in modo da verificare precocemente la positività

Il tampone andrebbe fatto almeno tre giorni dopo il contatto, se si hanno dubbi è meglio ripeterlo dopo qualche giorno. Se presentate sintomi prestate le dovute attenzioni.

In caso di positività al tampone fai da te, recatevi in una farmacia per convalidare il risultato, che verrà prontamente comunicato alla ASL di competenza e contattate il vostro medico di famiglia. Quest’ ultimo vi monitorerà e vi darà una cura qualora dovreste averne bisogno.

Se siete risultati positivi, seguite le ultime norme di quarantena e isolamento entrate in vigore, così da salvaguardare la vostra salute e quella altrui.

Potete acquistare il kit con il tampone covid fai da te al supermercato, in farmacia oppure online, facendo attenzione che sia presente il marchio di validazione CE.

Fare un tampone fai da te è un ottimo modo per non intasare farmacie e strutture sanitarie, senza un effettivo bisogno.

Leggi anche “Pfizer, Moderna dicono che è tempo di un altro richiamo del vaccino Covid. Gli esperti non ne sono sicuri“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *