Potrebbe essere COVID, l’influenza o “solo” un raffreddore?

Potrebbe essere COVID, l'influenza o "solo" un raffreddore?

Siamo nel bel mezzo di una stagione influenzale particolarmente importante: ovviamente il COVID-19 circola ancora e anche altre malattie respiratorie, come l’RSV o il comune raffreddore, stanno circolando.

Più persone si riuniranno al chiuso in questi giorni e nelle prossime feste, maggiori opportunità ci sono per i virus di diffondersi.
È importante sapere di cosa sei malato in modo da poterti isolare da altri che potrebbero ammalarsi gravemente di COVID-19 o influenza.

Molti adulti possono confondere un caso di COVID-19 o influenza come “raffreddore” o allergie. I sintomi possono sovrapporsi, ma notare quali sono, fare il test e stare a casa, quando si è malati può proteggere le persone intorno a te.

È COVID o influenza o “solo” un raffreddore?

contagi oggi	673.000	€ 0,84	
62
coronavirus	550.000	€ 0,07	
70
italia	246.000	€ 0,75	
77
contagi italia oggi	135.000	€ 0,42	
49
terza dose vaccino	90.500	€ 0,35	
39
coronavirus italia	74.000	€ 0,07	
59
contagi in italia oggi	60.500	€ 0,43	
58
contagi di oggi	40.500	€ 0,43	
62
contagi oggi in italia	33.100	€ 0,44	
50
ministero della salute

covid italia oggi  
covid bollettino  
covid bollettino oggi  
covid dati oggi

È la stagione delle riunioni al chiuso e dell’inevitabile diffusione dei virus respiratori, se vai a mangiare una pizza stai al chiuso, i bambini a scuola raramente escono in giardino.
Il Covid è ancora con noi, così come quella che si sta rivelando essere la stagione influenzale più dura in circa un decennio.

Più persone sono state ricoverate in ospedale in questa stagione influenzale rispetto allo stesso periodo di due anni fa, o risalendo alla stagione 2010-2011, secondo le informazioni dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.
Finora, ci sono stati almeno 4,4 milioni di malattie influenzali, 38.000 ricoveri e 2.100 decessi per influenza, secondo le stime del CDC. Mentre i ricoveri e i decessi per COVID-19 sono, fortunatamente, ancora in calo, una media di circa 300 persone in Europa al giorno sta ancora morendo di COVID-19.

A causa del COVID e della potenziale dell’influenza di essere mortale per alcune persone, dovresti isolarti o rimanere a casa mentre ti senti male, o almeno fino a quando non ottieni risultati da un test influenzale o COVID-19, che è l’unico modo per saperlo con certezza.
Un test COVID-19 rapido a casa potrebbe essere il miglior primo passo per molte persone che ne hanno già uno a casa. Come COVID-19, l’influenza, che causa febre e dolori articolari, può essere particolarmente grave o mortale per alcune persone, compresi gli anziani, ma anche i bambini molto piccoli.

Per essere al sicuro, dovresti sempre stare a casa quando sei malato, se possibile, specialmente se hai la febbre, che è un segnale che il tuo corpo è in preda alla lotta contro una sorta di infezione.

Inoltre, non sarebbe male fare un test rapido COVID-19, se ne hai uno, prima di riunirti con persone che hanno maggiori probabilità di ammalarsi davvero a causa del virus.

È un buon momento per capire le differenze tra le tre malattie e cosa potrebbero significare sintomi specifici. Parla con un medico per imparare i modi migliori per proteggere te stesso e i tuoi cari dalle malattie in questa stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *