8 piccoli cambiamenti che rendono la tua casa un po’ più ecologica

8 piccoli cambiamenti che rendono la tua casa un po' più ecologica

Ieri è stata la Giornata della Terra, Earth Day, allora vorremmo fare una dedica su come rendere la tua casa più verde.

L‘impatto dei cambiamenti climatici è più evidente ogni anno che passa. Molti di noi vogliono vivere in modo più sostenibile, ma può essere difficile sapere da dove cominciare.
E con l’inflazione in aumento, trovare i soldi per apportare cambiamenti significativi nelle nostre vite può essere difficile.

Di seguito, abbiamo compilato 8 suggerimenti per rendere la tua casa ecologica, da semplici trucchi a modifiche più coinvolte.
Meglio di tutti, la maggior parte di loro ti farà risparmiare denaro, anche. Per ulteriori suggerimenti per il risparmio di denaro ed energia, scopri cosa sapere sui risparmi energetici, come ridurre la bolletta dell’acqua e la temperatura ideale per impostare il termostato tutto l’anno.
Inoltre, come riciclare la plastica nel modo giusto.

1. Casa Ecologica: parti con l’ Installare un misuratore di consumo energetico

Con il nostro amore per i gadget e i dispositivi per risparmiare fatica, dai robot aspirapolvere, Alexa ecc ecc, è facile dimenticare quanta energia consumano.
Il modo migliore per gestire il consumo di energia è un monitor elettrico. Puoi vedere immediatamente i risultati dall’accensione del condizionatore o del funzionamento della lavatrice.

Un dispositivo come il monitor energetico domestico Sense, può essere installato nel quadro elettrico di casa da un elettricista in meno di 30 minuti e fornisce dati in tempo reale sull’utilizzo tramite un’ App mobile.

2. Sostituire le lampadine a incandescenza

I costi di illuminazione rappresentano circa il 20% di tutta l’elettricità utilizzata in Italia.
Ma solo il 10% dell’energia utilizzata da una lampadina a incandescenza viene convertita in luce – l’altro 90% viene perso come calore. (Non sorprenderti per un dispositivo inventato nel 1879.)

Sebbene offrano una quantità simile di illuminazione, una lampadina fluorescente compatta utilizza l’80% in meno di energia rispetto alla sua controparte della vecchia scuola.
Una CFL da 20 watt genera circa 1.100 lumen, la stessa luce di una a incandescenza da 75 watt. Il prezzo è più alto (nell’intervallo $ 10), ma una CFL durerà tra 6.000 e 8.000 ore, rispetto a solo 1.000-2.000 ore per una a incandescenza.

Le lampadine a diodi emettitori di luce sono un’altra opzione di risparmio energetico: un LED da 60 watt può farti tornare indietro di quasi € 25, ma dura fino a 25.000 ore. A lungo termine questo può funzionare con un risparmio di € 100 attraverso la vita della lampadina.

3. Investi in un termostato intelligente

I termostati intelligenti possono essere programmati per regolare il raffreddamento e il calore della tua casa in modo più efficiente rispetto ai vecchi modelli manuali. Non hai bisogno che il calore vada a tutto volume quando dormi? Imposta il sistema in modo che si spenga alle 6 del mattino, ad esempio.

Puoi anche programmare un termostato intelligente tramite App mobile o persino comandi vocali utilizzando Alexa, Google Assistant o Siri.

Alcuni modelli sono dotati di un sensore remoto che tiene traccia delle temperature ambiente in determinate stanze e può renderla la temperatura predefinita.
Possono anche determinare quando sei a casa o fuori e regolarsi di conseguenza.

4. Metti i pannelli solari sul tetto

Ci sono una grande varietà di pannelli sul mercato che forniscono quantità variabili di energia. Il volume totale di energia generata è determinato dal numero e dalle dimensioni dei pannelli installati e da quante ore di sole ottengono in un giorno.

La maggior parte delle case non può fare affidamento sull’energia solare al 100%, ma molte compagnie elettriche consentono ai proprietari di case di collegare i loro pannelli alla rete elettrica locale, permettendoti di attingere ad essa quando ne hai bisogno e di fornire energia extra che generi alla comunità quando non lo fai. In sostanza, otterrai uno sconto sulla bolletta mensile dell’elettricità.

È un investimento importante, a dire il vero: i costi di partenza per un sistema da 6 kW possono variare da oltre € 13.000 a quasi € 18.000.

casa ecosostenibile	480	€ 0,81	
52
la casa ecologica	110	€ 0,34	
50
casa ecologica prezzi	90	€ 0,32	
35
casa sostenibile	90	€ 1,15	
56
case ecologiche costi	70	€ 0,45	
36
casa ecosostenibile prezzi	50	€ 0,54	
31
casa eco	50	€ 0,81	
58
case naturali	50	€ 0,08	
32
casa ecosostenibile progetto	40	€ 1,35	
51
quanto costa una casa ecologica
Una turbina eolica verticale Ninilady a tre pale da 600w

5. Installare una turbina eolica

Per quelli con un po’ più di spazio, le turbine eoliche possono essere un’aggiunta utile. A differenza dei pannelli solari, continuano a generare energia durante la notte.

Ci sono numerosi modelli sul mercato, adatti a diverse posizioni, condizioni climatiche e budget. Con la maturazione della tecnologia e del design, le dimensioni e la potenza delle turbine eoliche sono migliorate. Ora è possibile ottenere modelli che occupano poco più spazio di un’antenna televisiva.

Un esempio di dimensioni modeste è la turbina eolica da 600 watt di Ninilady, disponibile per circa € 750 su Amazon. La sua rotazione orizzontale e il design dell’ala dell’aeromobile riducono il rumore, la resistenza al vento e la pressione – e con un diametro della lama di soli 0,6 metri, può essere montato sulla tua casa o su un palo indipendente.

6. Spegni i dispositivi al muro

Molti elettrodomestici continuano a prelevare energia, anche quando sono spenti. Le quantità variano, ma molti consumano tra 10 e 15 watt in modalità standby. Sommateli ed è come lasciare qualche luce accesa 24 ore al giorno, sette giorni alla settimana.

Alcuni esperti consigliano di scollegare fisicamente i dispositivi per risparmiare elettricità, ma è molto più facile spegnerli a parete con una scheda di alimentazione con il proprio interruttore on / off. Possono anche proteggere i tuoi elettrodomestici in caso di sbalzi di tensione.

Se hai caricabatterie collegati direttamente alla parete – per il tuo telefono, laptop o altri dispositivi ricaricabili – assicurati di scollegarli quando non sono in uso. La maggior parte continua a consumare energia indipendentemente dal fatto che il dispositivo sia connesso.

7. Inizia il compostaggio

Il compostaggio è un modo semplice per ridurre l’impronta di carbonio creando fertilizzanti ricchi. Un numero crescente di comuni offre la raccolta del compost, insieme al riciclaggio e alla raccolta dei rifiuti.

Ma se la tua città non lo fa, ci sono molte opzioni per il compostaggio domestico, molte delle quali possono adattarsi al tuo piano di lavoro. Oxo Good Grips Easy Clean Compost Bin è una buona opzione: disponibile in carbone o bianco, contiene 12 tazze di rifiuti alimentari in un contenitore attraente ma discreto con un interno liscio e un coperchio che blocca eventuali odori sgradevoli.

casa ecologica	1.000	€ 0,70	
57
casa ecologica in legno	110	€ 0,30	
28
casa ecologica prezzi	90	€ 0,32	
35
casa ecologica prefabbricata	90	€ 0,43	
16
casa ecologica wikipedia	40	n/a	
58
casa ecologica prefabbricata prezzi	40	€ 0,35	
33
casa ecologica torino	20	€ 0,11	
54
casa ecologica group	20	€ 0,11	
19
casa ecologica legno	20	€ 0,61	
29
casa ecologica moderna

8. Fai un inventario energetico dei tuoi elettrodomestici

Controlla l’etichetta o il manuale di istruzioni del tuo apparecchio per vedere quanto consuma. I vecchi modelli di frigoriferi, essiccatori e televisori CRT sono notoriamente inefficienti e costosi scarichi energetici. Potrebbe valere la pena sostituirne uno o più con un modello più nuovo e più efficiente dal punto di vista energetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *