Ponti 2023: tutte i ponti e festività che ti permetteranno di fare dei piccoli viaggi

Ponti 2023: tutte i ponti e festività che ti permetteranno di fare dei piccoli viaggi

L’Italia si presta bene come meta delle vacanze, e ovviamente, anche per fare dei ‘viaggi’ di lungo fine settimana, i famosi Ponti e Festività: alla fine sono un modo per determinare ( e allungare) le ferie, perché per chi ha le ferie solo in estate, quei famosi e classici 15 giorni, sfruttare tutti i ponti e lunghi weekend serve proprio a farci sembrare di essere spesso lontano dal lavoro!

Ogni città in Italia ha il suo carattere, quindi se ti stai chiedendo dove poter passare questi ponti, abbiamo creato una breve lista di sei posti per aiutarti a decidere, in base al tipo di viaggiatore che sei. 
Ricorda che per i ponti, soprattutto in alta stagione, vogliono dire anche più persone in giro che hanno avuto la tua stessa idea, quindi più traffico e più code per entrare ad esempio nei musei.

Ponti e festività 2023: tutte le date

Il calendario delle Festività e dei Ponti 2023, è:

  • 1 GENNAIO 2023 – DOMENICA
  • EPIFANIA 2023 6 GENNAIO 2023 – VENERDÌ
  • CARNEVALE 2023 – MARTEDÌ 21 FEBBRAIO 2023
  • PASQUA 2023 – DOMENICA (9 APRILE)
  • PASQUETTA 2023 – LUNEDÌ (10 APRILE)
  • 25 APRILE 2023 – MARTEDÌ
  • 1 MAGGIO 2023 – LUNEDÌ
  • 2 GIUGNO 2023 – VENERDÌ
  • SAN PIETRO E PAOLO (ROMA) – 29 GIUGNO 2023 – GIOVEDÌ 
  • 15 AGOSTO 2023 – MARTEDÌ
  • 1 NOVEMBRE 2023 – MERCOLEDÌ
  • SANT’AMBROGIO (MILANO) – 7 DICEMBRE 2023 – GIOVEDÌ
  • 8 DICEMBRE 2023 – VENERDÌ
  • 25 DICEMBRE 2023 – LUNEDÌ 
  • 26 DICEMBRE 2023 – MARTEDÌ
  • 31 DICEMBRE 2023 – DOMENICA
  • 1 GENNAIO 2024 – LUNEDÌ

Quindi…quanti giorni di Vacanza ci sono grazie a questi Ponti e Festività 2023?

FestivitàCalendario dateQuanti giorni di Vacanza
Epifania 2023Venerdì 6 gennaio 20233 giorni
Carnevale 2023Martedì 21 febbraio 20231 giorno
Pasqua e PasquettaDomenica e Lunedì 9 e 10 aprile 20233 giorni 
Festa della LiberazioneMartedì 25 aprile 20234 giorni
Festa dei lavoratoriLunedì 1 maggio 20233 giorno
Festa della RepubblicaVenerdì 3 giugno 20233 giorni
San Pietro e Paolo (Roma)Giovedì 29 giugno 20234 giorno
FerragostoMartedì 15 agosto 2023 4 giorni
Tutti i SantiMercoledì 1 novembre 20231 giorni
Immacolata ConcezioneVenerdì 8 dicembre 20233 giorni
Natale e Santo Stefano Lunedì 25 e Martedì 26 dicembre 20234 giorni
Capodanno 2024Lunedì 1 gennaio 20241 giorno
Epifania 2024Sabato 6 Gennaio 20242 giorni

6 idee per un weekend lungo in Italia

Roma

festivi	390	n/a	
67
giorni feriali e festivi	390	n/a	
51
feste italiane	390	n/a	
38
giorni feriali quali sono	320	n/a	
56
che giorno è domani	320	n/a	
37
vacanze lavorative	320	€ 0,60	
41
domani che giorno è	320	n/a	
29
sabato è festivo o feriale	260	n/a	
56
quali sono i giorni festivi	260	n/a	
59
2 giugno festivo

La capitale d’Italia e sede della Chiesa cattolica ha migliaia di anni di ricca storia: l’attrazione della Città Eterna è inevitabile. Dal Foro Romano, con il famoso Colosseo, alla Città del Vaticano con la Basilica di San Pietro e i Musei Vaticani, la lista di cosa vedere potrebbe essere infinita. Ma puoi anche solo passeggiare e immergerti in tutta quella storia, apprezzando la vita come se vivessi lì.

Le numerose fontane di Roma sono un’altra cosa da tenere d’occhio in quanto simboleggiano la forza dei vari governanti e benefattori che le hanno costruite. Quella immortalata dai film è la Fontana di Trevi recentemente restaurata, dove la leggenda narra che lanciare una moneta garantirà un viaggio di ritorno a Roma!

Gli amanti del cibo troveranno conforto nella tipica trattoria casalinga di Roma, dove la pasta cacio e pepe, amatriciana, carbonara…dovrebbe essere nella maggior parte dei menu. I vegetariani si divertono anche con le tante verdure di stagione preparate in modo semplice e delizioso come i carciofi (in autunno), fatti in ogni modo, o le puntarelle amare servite con salsa di acciughe, o altre verdure amare preparate semplicemente alla griglia.

Napoli

Le rovine di Pompei, a sud di Napoli, sono sulla lista dei desideri di ogni amante dell’arte e della storia, mentre Napoli può essere messa in secondo piano a causa della sua reputazione più caotica nei periodi di festa.
Ma dategli una possibilità e vi renderete conto che questa città ha più un’aura vivace che caotica. Non solo è la terza città d’arte più grande d’Italia, ma anche una delle più antiche, ma il suo centro città è un patrimonio mondiale dell’UNESCO pieno di impressionanti ricchezze archeologiche nel mezzo di un tratto urbano di tumulti e confusione.

Quando l’arte non è in strada allora è entrata nel Museo Archeologico di Napoli che contiene anche quasi tutti i manufatti, le sculture e gli affreschi trovati tra le rovine di Pompei ed Ercolano. Altre parti della collezione provengono dalla famiglia Farnese.
Napoli è la città da utilizzare come base quando si pianificano viaggi a Capri, Pompei, Sorrento e in qualsiasi altro luogo intorno al Golfo di Napoli.

Se l’Italia è famosa per la pizza, Napoli è il posto dove devi mangiarla per forza, dal momento che la pizza è stata inventata qui nel 19esimosecolo.

Palermo

La grande città siciliana di Palermo è straziantemente bella con il suo vasto numero di chiese nello stile distintivo di questa città.
La principale influenza architettonica è bizantina, ma lo stile che vedrai di più è il barocco siciliano. Ci sono così tante piccole chiese, vale la pena passeggiare e immergersi in tutto ciò che trovi! Dai a Palermo il tempo che merita, e resta in pieno centro per sfruttarla al meglio.

Un altro fascino che attira i turisti sono i mercati all’aperto. Piena di energia e vita, la folla può essere ascoltata da una certa distanza, contrattando per il miglior prezzo su pesce fresco o frutta di stagione. Metti da parte una mattinata per andare in uno dei principali mercati come Vucciria o Capo per avere una buona idea di quello che è lo stile di vita a Palermo. Palermo è un paradiso per i buongustai, con tutto, dal cibo di strada al gourmet disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

2 novembre festa nazionale	720	n/a	
59
che festa è oggi	720	n/a	
40
2 novembre è festa	720	n/a	
70
calendario festività	720	€ 1,20	
70
calendario con festività	590	€ 1,07	
62
quali sono i giorni feriali	590	€ 0,03	
57
feste nazionali italia	480	n/a	
40
25 maggio festa	480	n/a	
43
festivi	390	n/a	
67
feste italiane

Verona

Verona, affettuosamente conosciuta come la città di Romeo e Giulietta, ti affascina con il suo stesso nome. Questa città attrae persone in cerca di fughe romantiche a causa della sua connessione con una delle tragedie più famose di Shakespeare: ogni anno, migliaia di persone accorrono per vedere il Balcone di Giulietta, nella casa che è stata costruita nel 13esimosecolo e apparteneva al ‘Dal Capello’ o ‘Cappelleti’, per toccare la statua bronzea di Giulietta, che è noto per portare fortuna nella ricerca dell’amore … e, naturalmente, stare sul balcone ed essere Giulietta per un emozionante servizio fotografico di 2 secondi.

L’Arena di Verona dovrebbe sicuramente essere nella tua lista di luoghi da visitare a Verona, e se riesci a gestirlo, prendi uno spettacolo mentre sei lì.

Questa arena ha ospitato giochi come quelli del Colosseo di Roma ed è una delle strutture antiche meglio conservate del suo genere. La fortezza medievale di Castelvecchio e il suo ponte sono un’altra tappa obbligata se ti piace immaginare com’era la vita in passato. Per il cibo, lo shopping e la cultura di Verona al suo meglio, l’energia del centro ruota intorno alla famosa piazza delle Erbe, che un tempo era la piazza del mercato della città.

Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana, un tratto di 43 miglia di strade tortuose che si affacciano su panorami mozzafiato sul Mar Tirreno con minuscole villette e città che sporgono sui bordi, è la destinazione da sogno di ogni viaggiatore.

Mentre l’estate vede i turisti sciamare sulle spiagge e nelle città, le folle si dissipano in autunno, quindi a fine settembre o ottobre puoi ancora goderti il sole e il mare, senza i vicini che non ti lasciano spazio.

Ci sono diversi modi per spostarsi in Costiera Amalfitana, che si tratti di autobus, aliscafi o barche. Alcune delle città più popolari da visitare sono Amalfi (ovviamente), Sorrento, che è un viaggio in treno da Napoli e il punto di partenza della lunga e tortuosa strada che ti porta attraverso la costa, e Positano, per le sue vertiginose viste sul mare.

Se ami i giardini e la musica, vai a Ravello per le sue due famose ville, Villa Rufolo e Villa Cimbrone, dove puoi passeggiare tra giardini profumati che profumano di fiori di limone e l’oceano salato sottostante. Un altro punto culminante, e qualcosa che vale la pena mettere in fila almeno una volta nella vita, è la grotta azzurra di Capri.

ponti 2022	5.400	€ 0,07	
73
2 novembre festivo	3.600	n/a	
67
giorni feriali	3.600	n/a	
59
il 2 novembre è festa	2.400	n/a	
70
giorni festivi	1.900	n/a	
67
festivi italia	1.900	€ 0,02	
54
festività	1.300	n/a	
68
festività italiane	1.300	€ 0,02	
46
feste italiana	1.000	€ 1,70	
42
1 giugno festa

Milano

E infine Milano, la capitale italiana della moda, lassù con New York, Parigi e Londra. Dirigetevi verso il “triangolo d’oro”, il nome dato alle famose strade di Milano, Via Monte Napoleone, Via della Spiga e quelle che corrono tra loro, Via Sant’ Andrea, Via Gesù, Via Borgospesso. Anche se l’acquisto non è all’ordine del giorno, alcuni di questi negozi vantano alcuni meravigliosi arredi e interni, e le vetrine sono gratuite da fotografare!

Il Duomo è la principale meta turistica di Milano. La chiesa è magnifica con le sue guglie medievali e belle vetrate. Dal Duomo le principali attrazioni artistiche sono ben raggiungibili a piedi. 

La Scala, il Teatro dell’Opera di Milano è a due minuti a piedi, e l’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci (il capolavoro di affresco danneggiato che nel monastero annesso alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie), è a 10 minuti a piedi.

Il Castello Sforzesco è un vasto museo che merita una visita. Ma conoscere davvero Milano significa uscire da questa zona e trovare le nicchie del design, come via Tortona, con librerie e caffè e gallerie d’arte, o il grande museo del design, la Triennale, con le sue eccellenti mostre temporanee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *